Statistiche 2016 degli Svizzeri all’estero

Secondo le statistiche pubblicate oggi dal DFAE, al 31 dicembre 2016 erano quasi 775 000 gli Svizzeri residenti al di fuori dei confini nazionali.

 

Nel comunicato stampa pubblicato il 25 gennaio 2016, il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) informa che il numero complessivo dei membri della «Quinta Svizzera» ha raggiunto quota 761 930 nel 2015, registrando una progressione di 15 045 unità (+2%) rispetto al 2014.

 

Alla fine del 2015 erano il 10% gli Svizzeri residenti al di fuori del territorio nazionale. La totalità degli espatriati svizzeri rappresenta per numero di abitanti, il terzo cantone svizzero dietro Zurigo e Berna e davanti al cantone di Vaud.

 

Cifre per continente e Paese

Nel 2015 è stato il continente asiatico, per il ottimo anno consecutivo, a registrare il maggiore incremento percentuale di Svizzeri espatriati (+3,5%), seguito dall’Europa (+2,15%), dall’America (+1,45%) dall’Oceania (+0,97%), e dall’Africa (+0,47%). In termini assoluti è invece la zona europea ad aver conosciuto il maggior aumento con 10 153 persone in più, seguita dall’America (+2 663) e dall’Asia (+1 817). Si può dunque affermare che il 61,97% degli Svizzeri residenti all’estero (472 202 persone per la precisione) abita in Europa, di cui il 96,54% in un Paese dell’Unione europea.

È sempre la Francia a ospitare la più grande comunità di Svizzeri espatriati con 198 647 persone, ossia il 26% del totale dei membri della «Quinta Svizzera». La Germania occupa il secondo posto nella graduatoria dei Paesi che accolgono il maggior numero di Svizzeri espatriati (86 774), seguita dagli Stati Uniti (80 218).

 

Aumento del numero di votanti - Necessità di una rapida introduzione del voto elettronico

Un quarto (147 757) dei nostri connazionali in età di voto (597 715 persone) è dunque iscritto nei cataloghi per esercitare i propri diritti politici. Alla luce di questi dati appare necessaria una rapida introduzione del voto elettronico, nel rispetto delle garanzie di sicurezza, affinché i membri della nostra diaspora non vengano più ostacolati nell’espletamento dei propri doveri civici per questioni imputabili a ritardi o errori nell’invio dei documenti ufficiali.

 

Statistica 2015 degli Svizzeri all’estero (in tedesco)

 

Comunicato stampa del DFAE


 

ASO

 
 

Pubblicità

 
Switzerland TourismswissinfoSwisscareSwiss Travel SystemPro PatriaLa Posta