Obbligo di notificazione

E' importante che gli assoggettati all'obbligo di notificazione, che hanno ottenuto un congedo per l'estero, si annuncino alla rappresentanza svizzera del luogo di domicilio o di soggiorno entro un mese dalla partenza dalla Svizzera, presentando il modulo di congedo per l'estero. Successivamente essi devono ovviamente annunciare eventuali cambiamenti d'indirizzo. Qualora dovessero traslocare in un altro circondario consolare, sono tenuti ad annunciare in ambito militare la propria partenza al vecchio luogo di domicilio e annunciare il proprio arrivo a quello nuovo.

In linea di principio, un militare che ha ottenuto un congedo militare per l'estero, è assoggettato all'obbligo di notificazione fino al termine del terzo anno civile di soggiorno ininterrotto all'estero. Gli Svizzeri all'estero che non hanno ottenuto alcun congedo per l'estero e coloro che devono ancora pagare la tassa d'esenzione dall'obbligo militare sono assoggettati all'obbligo di notificazione anche dopo tre anni consecutivi di soggiorno all'estero. Alla scadenza dei 3 anni, l'obbligo di notificazione entra in vigore unicamente al rientro in Svizzera, nella misura in cui uno Svizzero all'estero intende ritornare in Svizzera per più di tre mesi.