Svizzeri per matrimonio

Il coniuge straniero di un cittadino svizzero che vive all'estero o è vissuto all'estero può presentare una domanda di naturalizzazione agevolata se vive da sei anni in unione coniugale con il cittadino svizzero e se ha vincoli stretti con la Svizzera.

 

Il coniuge straniero (uomo o donna) può presentare una domanda di naturalizzazione agevolata se la coppia risiede in Svizzera da 5 anni e se vive in unione coniugale da almeno tre anni.

 

 

Nel caso di una naturalizzazione agevolata devono essere adempiuti i criteri d'integrazione di cui all'art. 12 cpv. 1 e 2 Legge sulla cittadinanza (LCit).

 

Un’integrazione riuscita si desume segnatamente:

  • dal rispetto della sicurezza e dell’ordine pubblici
  • dal rispetto dei valori della Costituzione federale
  • dalla facoltà di esprimersi in una lingua nazionale, orale e scritto
  • dalla partecipazione alla vita economica o dall’acquisizione di una formazione
  • dall’incoraggiamento e dal sostegno all’integrazione dei membri della famiglia

 

Occorre tenere debitamente conto della situazione di persone che, per disabilità o malattia o per altre importanti circostanze personali, non adempiono i criteri d'integrazione o li adempierebbero solo con grandi difficoltà.